Tagged: PALERMO

0

Siti Unesco siciliani, i responsabili a confronto con le istituzioni dell’Isola

La lista dell’UNESCO include 1073 siti (832 beni culturali, 206 naturali e 35 misti. E 54 in pericolo). L’Italia è il Paese che ospita il maggior numero di siti Unesco, con i suoi 53 luoghi inclusi nella lista dei patrimoni dell’umanità.

Di questi, 7 sono in Sicilia, ovvero più del 13% dei siti italiani. Un patrimonio immenso, assolutamente unico per tipologia e caratteristiche, che va dai siti archeologici come la Valle dei Templi di Agrigento (il più “anziano”, nato nel 1997) o la Villa del Casale di Piazza Armerina, ai luoghi naturali – l’Etna o le isole Eolie -, agli itinerari come il Val di Noto, il cuore antico di Siracusa o il percorso arabo-normanno di Palermo, Cefalù e Monreale, ultimo nato nella lista.

Beni che raccontano un’isola dalle mille e una sfaccettature, passata sotto più dominazioni, che ha visto alternarsi re normanni e viceré spagnoli, che ieri parlava arabo e oggi difende chi arriva sulle sue coste. Ma che comunque ha avviato un percorso virtuoso che passa dall..

0

Formazione, gli ex sportellisti senza lavoro tornano in piazza: “Adesso sit-in permanente e sciopero della fame”

Gli Operatori ex Sportelli Multifunzionali, Esperti in Politiche Attive del Lavoro, annunciano, a partire da lunedì, 22 gennaio 2018 alle ore 9.00, un sit-in permanente giorno e notte in Piazza Indipendenza e un nuovo sciopero della fame per sensibilizzare il governo e i deputati tutti sull'insostenibile situazione di indigenza nella quale versano, una situazione che va oltre l'emergenza sociale.

Lavoratori, che non godono più di alcun sostegno al reddito, il cui ultimo giorno di lavoro risale al 9 aprile 2015. Famiglie che rischiano di perdere la loro casa e ingrossare gli invisibili senza tetto che popolano i portici delle città siciliane.

I lavoratori chiedono con forza al governo attuale di essere consequenziale al loro precedente sostegno dai banchi della minoranza e di applicare l'art. 13 della legge regionale n. 8 del 2017. Norma nata dalla loro volontà, nell'accogliere le proposte degli Operatori ex Sportelli Multifunzionali, costata sacrifici inenarrabili..

0

Maxi tamponamento sulla Palermo Mazara del Vallo, auto in coda verso Palermo

Incidente sulla autostrada Palermo Mazara del Vallo in direzione del capoluogo siciliano. Si sono scontrate quattro auto.

Il traffico è andato a rilento. Le auto sono rimaste coinvolte in un tamponamento a catena dopo lo svincolo di Capaci.

I conducenti sono rimasti illesi, ma i mezzi sono rimasti lungo la carreggiata con inevitabili ripercussioni sul traffico.

Si sono infatti create lunghe code. Sul posto sono intervenute le squadre della polizia stradale e il personale Anas.

0

Nasconde la droga nel porta ciuccio e danneggia l’auto della polizia, arrestato

Nasconde la droga in un porta ciuccio e al momento dell’arresto danneggia l’auto della polizia. Gli agenti hanno arrestato Salvatore Giuseppe Sciortino di 31 anni accusato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, resistenza e lesione a pubblico ufficiale e danneggiamento aggravato.

I poliziotti insieme al cane antidroga Asko hanno perquisito l’abitazione di Sciortino e hanno trovato sette stecche di hashish in un porta ciuccio in una mensola e un altro panetto dentro un scatola porta vivande.

Nel corso della perquisizione, sono stati trovati inoltre un bilancino di precisione, alcune lame di cutter sporche di sostanza stupefacente e denaro contante.

Durante l’arresto Sciortino ha danneggiato, con pugni e calci, la vettura di servizio su cui era stato fatto salire.

Sempre i poliziotti del Commissariato di Bagheria hanno arrestato Salvatore Palazzo per il reato di evasione.

Il giovane, sottoposto alla misura della detenzione domiciliare, è stato intercettato d..

0

Emergenza senzatetto a Palermo, appello a Lorefice: “Metta a disposizione gli immobili dell’Ipab Ruffini”

“Alla luce della sensibilità che l’Arcivescovo di Palermo, Corrado Lorefice, sta dimostrando rispetto al dramma dei senza tetto della città, ritengo che lo stesso Arcivescovo possa trovare con immediatezza alcuni rimedi”.

Lo dice Nadia Spallitta, responsabile per le questioni ambientali e territoriali di articolo 1 in Sicilia.

“Mi riferisco, in particolare – sottolinea l’esponente di Articolo 1- all’immenso patrimonio immobiliare dell’Ipab o Opera Pia ‘Cardinale Ruffini’ che, da un paio di mesi, ha deliberato la cessazione delle propria attività socio-assistenziali ed ha avviato anche le procedure di licenziamento dei 42 dipendenti. Si tratta di decine di immobili, fino a poco tempo fa utilizzati per l’assistenza agli anziani, ai minori e agli invalidi e che oggi potrebbero diventare funzionali per dare ricovero ai senza tetto di Palermo”.

“Tra l’altro – aggiunge – questa destinazione sarebbe conforme allo statuto dell’Ipab ‘Cardinale Ruffini’. Del resto, questo patrimonio, essendo ..

0

A Palazzo delle Aquile assemblea pubblica su questione siriana e Kurdistan

La redazione Antudo.info, portale di informazione indipendentista, propone un pomeriggio dedicato alla questione siriana e al Kurdistan. L'iniziativa, dal titolo -Siria e Rojava. Di guerre e Rivoluzioni- si svolgerà venerdì 19 gennaio a partire dalle 16.30 nei locali di Palazzo delle Aquile e prevede due momenti.

La prima parte vedrà l'assemblea pubblica “Istituzioni, democrazie e guerre. Gli scenari siriani” durante la quale prenderanno parola Giusto Catania, consigliere comunale Sinistra Comune;Erasmo Palazzotto, vicepresidente Commissione Esteri della Camera; Renato Franzitta, Palermo solidale con il Popolo Curdo- rete Kurdistan; Davide Grasso, ex combattente forze siriane democratiche.

A seguire la presentazione, in compagnia dell'autore Davide Grasso e della docente universitaria Serena Marcenò, del libro “Hevalen. Perché sono andato a combattere l'Isis in Siria”, preceduta dalla lettura di alcuni estratti del testo da parte dell'attrice palermitana Simo..

0

Quaranta parcheggiatori abusivi allontanati dalla polizia nel corso di controlli

Prosegue la lotta ai parcheggiatori abusivi a Palermo. La Questura nel periodo compreso tra i mesi di novembre, dicembre 2017 e gli inizi di gennaio 2018, ha emesso più di 40 ordini di allontanamento immediato dai luoghi di svolgimento dell’attività abusiva, nei confronti di diversi soggetti, sorpresi a chiedere soldi per fare sostare le auto.

Ai soggetti destinatari dell’ordine di allontanamento è stato vietato di ritornare nelle aree da cui erano stati formalmente allontanati per un periodo di tempo di 48 ore ed è stata loro comminata una sanzione di mille euro per l’esercizio abusivo dell’attività guardiamacchine, con conseguente sequestro dei soldi trovati addosso.

Nei confronti di altri 8 parcheggiatori abusivi recidivi il Questore di Palermo Renato Cortese ha adottato, inoltre, il più grave provvedimento di“Daspo Urbano”, vietando loro di accedere e stazionare in specifiche aree urbane per un periodo da sei mesi, con l’avvertenza che in caso di inottemperanza al divieto impos..

0

Trovati in auto dieci chili di hashish, arrestati due giovani incensurati

I carabinieri hanno arrestato Salvatore Pocchi, 31 anni e Alessio Mensa, 24 anni entrambi siracusani, accusati di detenzione ai fini di spaccio.

I due incensurati sono stati bloccati dai carabinieri a bordo di un Alfa 147 nei pressi di Campofelice di Roccella.

Nel corso del controllo i carabinieri hanno trovato un sacco con 100 panetti di hashish dal peso complessivo di 10 chili. I due su disposizione dell’Autorità Giudiziaria sono stati portati in carcere al “Cavallacci” di Termini Imerese in attesa dell’udienza di convalida.

0

Ospedale dei bambini, piccoli pazienti in barella nei corridoi: al via la sistemazione di un reparto in disuso

Per far fronte all’emergenza e all’enorme flusso di pazienti di questi giorni, l’Ospedale dei bambini dovrebbe presto sistemare i piccoli pazienti in alcuni locali che al momento non sono utilizzati. Si eviterà così di collocarli nei corridoi sulle barelle.

È il risultato raggiunto grazie all’intervento del Nursind, il sindacato delle professioni infermieristiche, dopo che ieri i corridoi del pronto soccorso si erano nuovamente riempiti di barelle coi piccoli pazienti. Una situazione incresciosa e di disagio per famiglie e bambini che ha spinto i dirigenti palermitani del Nursind, Aurelio Guerriero e Vincenzo Augello, a intervenire presso i vertici dell’azienda ospedaliera.

“Siamo stati avvertiti con tempestività della situazione – raccontano i due sindacalisti – sia dal personale sanitario sia da alcuni genitori. Abbiamo avvisato quindi la direzione di presidio e, di comune accordo, abbiamo fatto un giro ispettivo per controllare le reali condizioni. È emerso chiaramente che, in que..

0

Strade siciliane dissestate e ridotte a trazzere, protesta dell’Associazione Automobilisti

In Sicilia aumentano gli incidenti mortali lungo le autostrade e strade statali, le cause da ricercare non sono solo della mancanza di prudenza da parte degli automobilisti ma spesso, invece, delle cattive condizioni della rete viaria poco sicura e scarsa di manutenzione. La denuncia arriva dall’Associazione Mediterranea Automobilisti di Roma. Il neo coordinatore dell’associazione nazionale Francesco Bevacqua dice: “In Sicilia sono aumentati i morti sulle autostrade e strade statali, nella Sicilia occidentale lo scorso anno sono state venti le vittime d’incidenti, quattro in più rispetto al 2016 e nella Sicilia orientale, si è registrato un lieve aumento del numero degli incidenti, ma contestualmente, una diminuzione delle persone decedute che sono passate da 12 a 11 nel 2017, ma sono sempre numeri allarmanti”.

Lo scorso anno, per incidenti rilevati da Polizia di Stato e Carabinieri, le vittime, lungo la rete stradale italiana, sono state 1.656 con un incremento del 7,50% (36 morti in..

0

Sequestrato canile a Sferracavallo, sanzioni di 5000 mila euro dei carabinieri alla titolare

I carabinieri del centro anticrimine natura e i veterinari dell’Asp hanno scoperto e sequestrato un canile ricovero per cani in via Emanuele Palazzotto a Sferracavallo borgata marinara di Palermo che secondo le verifiche non aveva autorizzazioni.

Il canile ospitava 61 cani di proprietà di diverse persone. Nel corso del controllo sono state trovate e sequestrate scatole di farmaci anche veterinari senza documentazione che ne giustificava la presenza.

Alla responsabile della struttura R.G.di 46 anni sono state elevate due sanzioni amministrative di 5.500 euro. Sono in corso accertamenti e indagini.

0

Saldi, sondaggio di Confesercenti: va male a Palermo per l’80% dei negozianti intervistati

A una settimana dall’inizio dei saldi, Confesercenti Sicilia tira le prime somme sull’andamento degli incassi. Un quadro in chiaro-scuro che conferma i timori e le speranze registrate nel “sondaggio in tempo reale” effettuato 48 ore prima del via agli sconti. “Le interviste – dice Vittorio Messina, presidente di Confesercenti Sicilia – evidenziano differenti valutazioni dovute all'incidenza che, in alcune realtà, ha determinato il Black Friday. In ogni caso, permane tra i consumatori una scarsa propensione all’acquisto, nonostante la convenienza dei saldi. Il clima – aggiunge – non risente ancora degli effetti della ripresa economica che viene avvertita come debole”. Circa 200 gli intervistati in tutte le province dell’Isola. Il target è quello dei negozi di vicinato e non comprende i centri commerciali.

Complessivamente in Sicilia vengono confermate le aspettative sull’andamento delle vendite considerate perlomeno “uguali” se non “migliori” rispetto al 2017 dal 63,83% dei commer..

0

La musica di Mozart e Schönberg al Politeama

Da Schönberg a Mozart. E' il programma del decimo concerto della 59ma stagione concertistica dell'Orchestra Sinfonica Siciliana di venerdì 19 gennaio alle 21. In programma Gran Partita in si magg. KV 361 di Wolfgang Amadeus Mozart (1756-1791) e Verklärte Nacht, (Notte trasfigurata), di Arnold Schönberg (1874-1951). A dirigere l'Orchestra Sinfonica Siciliana sarà Tiziano Severini. Il concerto si replica sabato 20 gennaio alle 17,30. In via eccezionale, nel palcoscenico sarà allestito il sipario storico di Gustavo Mancinelli. L'opera rappresenta Eschilo alla corte di Gerone a Siracusa, dove presenta le “Etnee”. Al centro è possibile riconoscere Gerone seduto su un sedile, abbigliato con una cappa rossa e con in mano uno scettro; tutt'attorno varie figure femminili ed in particolare una che accompagna con la lira Eschilo intento a declamare i suoi versi.

La Serenata n. 10 in Si bemolle maggiore KV 361. Più conosciuta come Gran Partita, è un'opera di Wolfgang..

0

“Marhanima”: il libro e le opere tridimensionali di ‘poesia sculturata’ di Giovanna Fileccia

Si presenta mercoledì 17 gennaio 2018, alle ore 16,30, all'Arsenale della Marina Regia, in via dell'Arsenale, 144 a Palermo, “Marhanima”: libro e mostra di Giovanna Fileccia.

All'incontro, organizzato dalla Edizione Simposium in collaborazione con la Soprintendenza del Mare della Regione Siciliana, prenderanno parte: Sebastiano Tusa, Soprintendente del Mare, Alessandra De Caro, Responsabile U.O.II della Soprintendenza del Mare, Caterina Vitale, Psicologa e psicoterapeuta, Veronica Billone, Edizioni Simposium. Le voci narranti sono di Marisa Palermo, Attrice e regista e di Francesco Ferrante, Scrittore e poeta.

La mostra delle opere tridimensionali di poesia sculturata di Giovanna Fileccia rimarrà all'Arsenale fino al 29 gennaio 2018.

0

Sconti di pena per gli uomini della mafia del Belice agrigentino, otto anni al pentito che li accusa

La prima sezione della corte d'appello di Palermo ha assolto Filippo Campo, difeso dall'avvocato Tommy De Lisi. La Corte d'appello ha ridotto le pene per Giovanni Campo, fratello di Filippo, per il quale la condanna è a 9 anni e 6 mesi, e per Rosario Cascio, 9 anni e 4 mesi. Otto anni per il nuovo collaboratore di giustizia Vito Bucceri, difeso dall'avvocato Monica Genovese. Per Bucceri, che era stato condannato nel precedente giudizio a dodici anni, la corte ha riconosciuto l'attenuante prevista per i collaboratori di giustizia.

I quattro furono arrestati nell'operazione Scacco matto del 2008, che decapitò le famiglie mafiose del versante belicino della provincia di Agrigento. Bucceri ha raccontato dell'interesse di Messina Denaro nell'appalto per la costruzione della statale 115.

Questo è il secondo giudizio di appello. La Cassazione aveva infatti annullato le condanne del primo appello per Vito Bucceri, Rosario Cascio, i fratelli Filippo e G..

0

Torna lo spettro dell’acqua a giorni alterni in Sicilia, la regione verso l’emergenza idrica

In Sicilia non c'è più acqua. Il rischio siccità denunciato a gennaio dello scorso anno e poi dato per superato in realtà non è mai stato affrontato. Così un inverno con piogge non copiose come quello attuale ha completato l'opera.

Non ci sarà solo emergenza rifiuti sul tavolo del Presidente della Regione ma fra oggi e domani arriverà anche la relazione sull'emergenza idrica che porterà di nuovo alla turnazione nella distribuzione idrica.

Il lago di Piana degli lbanesi, solo per fare un esempio, può contare solo su 1 milione e 670 mila litri d'acqua. la sua capacità è di 32 milioni e l'indice di rimepimento in questo periodo dell'anno normalmente supera i 18 milioni. la situazione è simile nell'invaso del Poma, nel lago di Scanzano e alla diga Rosamarina.

La distribuzione idrica va diminuita almeno del 30% e se non pioverà in estate questa cifrà potrebbe arrivare al 50%. Insomma acqua a giorni alterni nelle case come non si vedeva da decenni a meno..

0

Smaltimento rifiuti, Lupo: “Istituire fondo perequativo regionale per compensare differenze costi”

“Chiediamo al Governo Musumeci di istituire un fondo perequativo regionale che compensi le differenze dei costi per lo smaltimento dei rifiuti fra i comuni che possono avvalersi di discariche vicine e quelli che invece devo conferirli in siti distanti, con un aggravio di costi per le amministrazioni e per i cittadini”. Lo dice Giuseppe Lupo, presidente del gruppo PD all’Ars.

“Non esistono comuni di serie A e comuni di serie B – aggiunge Lupo – e neppure cittadini di sere A e di serie B: bisogna quanto più possibile uniformare la qualità del servizio ed il costo finale per gli utenti. Oltretutto se il conferimento in discariche situate a maggiore distanza avviene per periodi non preventivati durante l’anno, può generare debiti non previsti per le amministrazioni. Un fondo perequativo può ammortizzare queste differenze e livellare i costi. Inseriremo questa proposta all’interno della mozione che il PD ha già presentato all’Ars in tema di rifiuti – conclude Lupo – e che ci aspettiamo pos..

0

La depurazione dell’acqua in Sicilia, segnalate ben 324 irregolarità in 228 comuni

In Sicilia segnalate 324 irregolarità, con 228 comuni su 390 che non depurano l'acqua come si dovrebbe e che non hanno adeguate reti fognarie. I dati sono stati pubblicati sul portale acqua.gov.it. e diffusi da Legambiente. Per le inadempienze nell'attuazione della direttiva, l'Italia ha già subito due condanne da parte della Corte di giustizia europea, la C565-10 (Procedura 2004-2034) e la C85-13 (2009-2034) e adesso l'avvio di una nuova procedura di infrazione (2014-2059).

Si va dal caso di Palermo (le acque prodotte da oltre mezzo milione di abitanti non sono depurate), fino a piccoli comuni. Da quando il servizio è stato affidato a privati, i nuovi impianti costruiti si contano sulle dita di una mano e i vecchi sono al limite della loro vita, mentre i cittadini pagano per depurazioni inesistenti. Ancor più grave è la questione del mancato recupero e riutilizzo delle acque reflue in periodi di siccità. A Palermo le acque del depuratore di Fondo Verde, invece di ..

0

Bandi Feamp, De Luca: “Emanati senza copertura, è urgente che Governo agisca con responsabilità”

“E' urgente che il Governo agisca con responsabilità, rispetto ai tanti bandi emanati negli ultimi mesi nei settori dell'Agricoltura e della Pesca senza che gli stessi abbiano copertura finanziaria. Si tratta di bandi A VALERE SUL FEAMP (FONDO EUROPEO PER GLI AFFARI MARITTIMI E LA PESCA 2014-2010) per circa 70 milioni di euro, di cui 6 milioni a carico della Regione non ancora previsti, con decine di potenziali beneficiari impegnati a preparare progetti che potrebbero essere del tutto inutili. Il Governo trovi una soluzione o ritiri questi bandi, per non apparire
la pessima fotocopia di chi lo ha preceduto”.

Lo ha dichiarato stamattina l'onorevole Cateno De Luca durante i lavori della Commissione Bilancio all'ARS in merito all'intervento dell'Assessore all'Agricoltura e la Pesca Edy Bandiera.

“Anche in questi due importanti settori della nostra economia – afferma De Luca – Musumeci e i suoi assessori devono chiarire quali siano le linee su cui si mu..

0

Gli esclusi dalle Parlamentarie 5 Stelle, la denuncia di un’attivista di Marineo: “Pesto i piedi a qualcuno?”

“”Sono stata esclusa dalle liste e nessuno mi sa dire perché. Ho chiamato Cancelleri che mi conferma che su di me non ha ricevuto alcuna segnalazione che giustifichi la mia esclusione e non mi sa dare una spiegazione. Anche Ignazio Corrao non sa che dire. Pesto i piedi a qualcuno? Voglio risposte, migliaia di attivisti mi stanno chiamando”. Lo dice Daniela Morfino, attivista dei 5stelle da nove anni, di Marineo (Pa) che si era candidata nella piattaforma per il Senato e che stamani ha scoperto che il suo nome non compare.”. Lo dice Daniela Morfino, attivista dei 5stelle da nove anni, di Marineo (Pa) che si era candidata nella piattaforma per il Senato e che stamani ha scoperto che il suo nome non compare.

Daniela Morfino aggiunge: “Non mi sono proposta io, mi è stato chiesto da tantissimi attivisti che hanno apprezzato il lavoro che fatto nel territorio in questi anni, ma anche all'interno del movimento cui ho creduto veramente dando anima e corpo e investendo tempo e denaro per ..