VoxLoci Timeline

0

Maltempo, disagi nel Catanzarese

È ancora emergenza maltempo a Catanzaro, dove le squadre dei vigili del fuoco sono impegnate su vari fronti. Al momento un team è al lavoro per mettere in sicurezza la strada per la presenza di un albero caduto vicino la scuola elementare nel quartiere Santa Maria. Nel centro storico del capoluogo il vento ha inoltre divelto alcune onduline di copertura dei tetti e l’intervento dei vigili del Fuoco è valso alla rimozione delle parti in imminente pericolo di caduta. Si registrano situazioni di pali delle telecomunicazioni, illuminazione pubblica e alberi divelti nei comuni di Olivadi, San Vito sullo Ionio, Simeri Crichi e Lamezia Terme.

0

“Ciao Giuseppe”: in un silenzio surreale l’ultimo saluto al 18enne assassinato

Saracinesche abbassate. Una città surreale. Un silenzio surreale per le vie di Crotone, squarciato solo da lacrime e applausi al passaggio del feretro di un “piccolo” grande uomo: una vita stroncata a soli 18 anni quella di Giuseppe Parretta; pochi attimi di una sera di gennaio, un’arma che sputa fuoco e uccide senza scampo. La città ha accolto l’invito: hanno partecipato in migliaia, senza se e senza ma, al lutto cittadino per un figlio di questa terra scomparso senza che nessuno riesca ancora a spiegarsi il perché, al di là delle dichiarazioni ufficiali, ammissioni di colpe o chissà cos’altro. Resta solo il fatto che Giuseppe è morto davanti agli occhi della mamma, del fratello e della sorella, della sua fidanzata. Quattro colpi, uno dritto al cuore. Poi il buio in quello stretto anfratto del centro storico che da tempo non ricordava un crimine efferato come questo. Crotone ha porto l’ultimo saluto al 18enne. Il corteo funebre è partito dopo le 9.30 dall’obitorio dell’ospedale cittad..

0

Tentato duplice omicidio, pesanti condanne per mandante ed esecutore

La richiesta del pm è stata accolta. Il mandante e l’esecutore sono stati condannati e interdetti dai pubblici uffici. È la questa la decisione per il caso del duplice tentato omicidio di Giuseppe Morello e Pasquale Saladino, avvenuti nel 2011 a distanza di un mese l’uno dall’altro, a Lamezia Terme. Il Gup Giovanna Gioia ha condannato Angelo Francesco Paradiso, alias “Ciccuzzu”, ritenuto l’esecutore materiale dei due tentati omicidio, a 16 anni di reclusione, e a 13 anni e 4 mesi Pasquale Carnovale. Entrambi, giudicati con rito abbreviato, sono considerati esponenti delle “nuove leve” della cosca Cerra-Torcasio-Gualtieri. Secondo la ricostruzione degli inquirenti il 19 novembre 2011 Carnovale avrebbe guidato lo scooter con a bordo Paradiso, affiancando l’auto di Morello e colpendolo. La vittima è rimasta ferita da tre dei nove colpi di pistola esplosi. Il secondo tentato omicidio contestato a Paradiso è quello avvenuto l’undici dicembre del 2011 davanti a un circolo ricreativo di via d..

0

Tentato duplice omicidio, pesanti condanne per mandante ed esecutore

La richiesta del pm è stata accolta. Il mandante e l’esecutore sono stati condannati e interdetti dai pubblici uffici. È la questa la decisione per il caso del duplice tentato omicidio di Giuseppe Morello e Pasquale Saladino, avvenuti nel 2011 a distanza di un mese l’uno dall’altro, a Lamezia Terme. Il Gup Giovanna Gioia ha condannato Angelo Francesco Paradiso, alias “Ciccuzzu”, ritenuto l’esecutore materiale dei due tentati omicidio, a 16 anni di reclusione, e a 13 anni e 4 mesi Pasquale Carnovale. Entrambi, giudicati con rito abbreviato, sono considerati esponenti delle “nuove leve” della cosca Cerra-Torcasio-Gualtieri. Secondo la ricostruzione degli inquirenti il 19 novembre 2011 Carnovale avrebbe guidato lo scooter con a bordo Paradiso, affiancando l’auto di Morello e colpendolo. La vittima è rimasta ferita da tre dei nove colpi di pistola esplosi. Il secondo tentato omicidio contestato a Paradiso è quello avvenuto l’undici dicembre del 2011 davanti a un circolo ricreativo di via d..

0

Cadavere di ex finanziere in mare,la polizia indaga per omicidio

Nessuna pista esclusa da parte degli inquirenti, compreso l’omicidio, dopo il ritrovamento di un corpo senza vita presso il lido di Latina, nelle acque di un canale che collega lago e mare.

Tracce di sangue sospette

A scoprirlo è stato un pescatore che, la mattina di mercoledì 17 gennaio, ha immediatamente allertato le forze dell’ordine. La vittima – giunta sul posto con l’auto posteggiata poco distante – è un ex finanziere di 63 anni, Alberto Liberti, trovato con una ferita alla testa. A complicare la ricostruzione dell’evento, il fatto che sia nella Mercedes, sia fuori dalla vettura, sono state trovate tracce di sangue. La polizia indaga per omicidio.

0

Dj Fabo, pm: «Assolvere Cappato, il fatto non sussiste, nessun ruolo nell’esecuzione del suicidio»

La procura di Milano ha chiesto l’assoluzione di Marco Cappato «perché il fatto non sussiste». Il radicale è imputato a Milano per aiuto al suicidio in relazione alla vicenda di Dj Fabo. Il pm Tiziana Siciliano insieme alla collega Sara Arduini hanno chiesto in subordine alla corte d’assise di eccepire l’illegittimità costituzionale.

0

Vinti a Reggio Calabria 60 mila euro al Superenalotto

Superenalotto, vinti 60 mila euro a Reggio Calabria con un 5 Vinti a Reggio Calabria 60 mila euro al SuperEnalotto con un 5 giocato presso la ricevitoria in via delle Rimembranze. La giocata ha fatto guadagnare per l’esattezza 59.951 euro. Nell’ultimo concorso il SuperEnalotto ha assegnato 336 mila 336 euro vincite con punti 2 e 13.237 vincite immediate da 25 euro. Solo nell’ultimo concorso sono state assegnate 399.719 vincite. Intanto, il Jackpot di SuperEnalotto continua a crescere, attestandosi a 86 milioni 400 mila euro disponibili per il prossimo concorso di giovedi’ 18 gennaio.
The post Vinti a Reggio Calabria 60 mila euro al Superenalotto appeared first on Stretto Web.

0

Criptovalute: diffusione e possibile utilizzo nel mercato

Le Criptovalute sono monete digitali create appositamente per l’utilizzo su Internet Negli ultimi mesi le criptovalute sono state più volte argomento di conversazioni, dibattiti e notizie. Quasi tutti ne hanno sentito parlare almeno una volta ma la loro esistenza e soprattutto il loro impiego, sono ancora un mistero per molti. Si tratta di monete digitali create appositamente per l’utilizzo su Internet che, a differenza delle tradizionali valute, non prevedono la presenza di un ente centrale che si occupa dell’emissione e della sua regolamentazione.
La prima criptovaluta e forse anche la più conosciuta è il BitCoin, una moneta digitale creata alla fine del 2008 da un informatico giapponese conosciuto sotto lo pseudonimo di Satoshi Nakamoto Inizialmente il suo era limitato a pochissimi settori, come quello dei casinò online. Ora il Bitcoin sta conoscendo una diffusione senza precedenti, tanto che nelle scorse settimane ha toccato i massimi storici per il valore raggiunto: quasi €12.000..

0

Polizia di Stato a Reggio Calabria: nuove assegnazioni di Funzionari

Reggio Calabria: nuove assegnazioni di Funzionari della Polizia di Stato in città ed in Provincia disposte dal Questore Grassi Nell’ambito di un progetto di rinforzo organico che il Dipartimento della Pubblica Sicurezza del Ministero dell’Interno ha previsto per la provincia di Reggio Calabria, in questi giorni hanno assunto servizio, presso la Questura di Reggio Calabria, tre nuovi Commissari Capo della Polizia di Stato. Tenuto conto delle esigenze operative del territorio e della provincia reggina, il Questore Raffaele Grassi ha disposto per il Commissario Capo dr.ssa Paola Grazia Valeriani, proveniente dalla Questura di Messina, l’incarico di Funzionario addetto alla Divisione Polizia Amministrativa e Sociale della Questura di Reggio Calabria, per il Commissario Capo dr. Marco Gagliano l’incarico di Vice Dirigente del Commissariato di P.S. di Gioia Tauro e per il Commissario Capo dr. Francesco Maria Montanaro, proveniente dalla Questura di Asti, la dirigenza del Commissariato di P.S..

0

Messinambiente, Fit Cisl: “unica strada è passaggio di tutti i lavoratori alla Srr”

Fit Cisl sul transito dei lavoratori di Messinambiente: “ la legge regionale è chiarissima, unica strada è passaggio di tutti i lavoratori alla Srr” “Per noi l’amministrazione comunale di Messina non deve ragionare su chissà quale percorso sul tema del transito dei lavoratori, la legge regionale è chiarissima: i lavoratori di Messinambiente transitano tutti alla Srr per essere poi utilizzati, un secondo dopo, dalla Messina Servizi bene Comune”. Ad affermarlo sono Dionisio Giordano segretario regionale Fit Cisl Ambiente e Letterio D’Amico responsabile del presidio Fit Cisl Messina, intervenendo sulla vertenza di Messinambiente. “Che sia questa l’unica strada legale lo dimostra il fatto che proprio il comune di Messina per quanto riguarda i lavoratori dipendenti di Messinambiente che operavano sul territorio di Taormina e gli operatori dell’Ato Messina 3, già da mesi ha definito l’assunzione prima alla Srr e poi alle ditte aggiudicatarie e affidatarie dei servizi, la Mosema a Taormina e ..

0

Il Garante incontra gli studenti sul dimensionamento scolastico a Reggio Calabria

Antonio Marziale
“Ho incontrato stamani gli studenti dell’Istituto Tecnico Economico “Piria” di Reggio Calabria, intenti a manifestare davanti al palazzo della Città Metropolitana contro il piano di dimensionamento scolastico, che di fatto accorpa lo stesso “Piria” al “Ferraris” e al “Da Empoli” E’quanto dichiara il Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza della Regione Calabria, Antonio Marziale, che spiega: “Ho interloquito con la docente Grazia Condello ed altri suoi colleghi presenti, che all’unisono hanno mosso critiche alla soluzione spiegandomi che alla base vi è una modifica, apportata con emendamento di delibera del Consiglio Metropolitano, giustificata da ragioni di razionalizzazione logistica funzionale e di vantaggio economico per l’Ente”. “La modifica – a quanto mi è stato spiegato – è intervenuta durante l’anno scolastico creando un pregiudizio per l’attività didattica degli alunni e recando disagi a coloro i quali giungono dalla zona nord della città o da comuni limitrofi..

0

Reggio Calabria: arriva il “South Beer Day”, l’evento che riunisce il meridione birrario

Arriva a Reggio Calabria il “South Beer Day” evento che dal 2012 riunisce il meridione birrario Il 18 gennaio 2018 presso la pizzeria Malto Gradimento di Reggio Calabria si terrà il “South Beer Day”. Il South Beer Day è l’evento che dal 2012 riunisce il meridione birrario! Padrino d’eccezione e moderatore dell’evento sarà come sempre Lorenzo Kuaska Dabove. Per questa edizione saranno 5 i birrifici chiamati a rappresentare 5 regioni del sud Italia.
Ospiti della serata i relativi birrai.
– Sicilia: Carmelo Radici (Birrificio Epica)
– Calabria: Ferdinando Polito (Birrificio Reggino)
– Puglia: Michele Solimando (nuovo progetto presentato in anteprima)
– Campania: Giuseppe Schisano (Birrificio Sorrento)
– Molise: Angelo Scacco (Birrificio La Fucina)
Due le birre alla spina presentate da ciascun birrificio per un totale di 10 birre. Toccherà a Kuaska presentare ciascun birraio e raccontare le birre in degustazione. Per quanto riguarda il food Malto Gradimento proporrà il lancio di parecch..

0

Reggio Calabria: nasce la Rete dei Licei Artistici dell’Area Metropolitana dello Stretto [FOTO e INTERVISTE]

Reggio Calabria: lo scopo della Rete è di creare una sinergia e rendere concreta l’azione di interazione tra le Scuole e le Soprintendenze ai Beni Archeologici, Artistici, Storici e Paesaggistici Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
Presso il Salone dei Lampadari di Palazzo San Giorgio, stamani è avvenuta la firma dell’accordo per l’istituzione della Rete dei Licei Artistici Statali dell’Area Metropolitana dello Stretto, che prevede tra i suoi partner istituzionali, il Comune di Reggio Calabria ed il Comune di Messina. Alla conferenza stampa erano presenti i promotori dell’iniziativa, i Dirigenti Scolastici dei Licei Artistici del territorio metropolitano di Reggio Calabria e Messina, oltre ai rappresentanti dell’Amministrazione comunale di Reggio Calabria, con il sindaco Giuseppe Falcomatà, l’Assessore ai Trasporti Giuseppe Marino e l’Assessore alla Pubblica Istruzione Anna Nucera, e di Messina, con il Sindaco Renato Accorinti ed il vicesindaco ed Assessore ai Trasporti Gaetano Cacciola…

0

L’Unical seleziona 100 partecipanti per il percorso UniCaLab volto allo sviluppo di progetti innovativi

UniCaLab: per i selezionati attività formative, stage, co-working e premi da 3.000 euro L’Università della Calabria ha pubblicato l’Avviso per la selezione dei partecipanti a UniCaLab (Contamination Lab Unical) rivolto a laureati e studenti delle lauree triennali, magistrali e a ciclo unico, di master universitari di I e II livello, di corsi di perfezionamento, di corsi di dottorato di ricerca delle Università.
UniCaLab, progetto di formazione e contaminazione finanziato dal Miur, è un percorso che mira a promuovere l’attitudine imprenditoriale attraverso la contaminazione dei talenti, utilizzando nuovi modelli di apprendimento che favoriscano l’interazione fra le persone e incoraggino un approccio imprenditivo. Presenta, inoltre, un’offerta in grado di arricchire il curriculum dei partecipanti con attività formative aggiuntive all’offerta didattica di Ateneo e si configura, dunque, come una grande opportunità per studenti e laureati.
Scopo del bando è quello di selezionare un numero..

0

Calabria, Progetto Comunicazione Avis: il professore Pira incontra i Dirigenti provinciali e comunali

Ieri pomeriggio il professore Francesco Pira ha incontrato i Dirigenti Provinciali e Comunali per il Progetto Comunicazione Avis Si è svolto ieri pomeriggio presso la Casa della Cultura nel cuore del centro storico di Cosenza il primo degli appuntamenti previsti dal 16 gennaio al 13 febbraio. Cinque incontri con il professor Francesco Pira, Consulente del Progetto Comunicazione Integrata di Avis regionale Calabria, per incontrare i dirigenti provinciali e regionali per illustrare gli strumenti di attuazione del Progetto stesso. Oggi pomeriggio si replica a Catanzaro presso la Sede Sociale di Avis Regionale Calabria. Gli altri tre incontri a Crotone il 30 gennaio, a Vibo Valentia il 31 gennaio e a Reggio Calabria il 13 febbraio. Ieri pomeriggio a Cosenza Ha aperto i lavori il Presidente provinciale Antonio Tavernise.
È intervenuta la Vice Presidente regionale Maria Francesca Aiello. Poi è intervenuto il professor Francesco Pira che ha illustrato il questionario che sarà somministrato a..

0

Reggio Calabria: caos scuole. Protesta in piazza contro il dimensionamento scolastico degli studenti del “Piria” [FOTO e VIDEO]

Reggio Calabria: gli studenti del “Piria” hanno protestato questa mattina contro il dimensionamento scolastico e l’accorpamento con il “Ferraris”davanti la sede della Città Metropolitana Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
Numerosi studenti del “Piria” hanno protestato questa mattina contro il dimensionamento scolastico e l’accorpamento con il “Ferraris” davanti la sede della Città Metropolitana. La mobilitazione continuerà probabilmente domani davanti il palazzo della Regione alle ore 15.
Caos scuole a Reggio Calabria: protesta in piazza degli studenti del “Piria” [VIDEO]

The post Reggio Calabria: caos scuole. Protesta in piazza contro il dimensionamento scolastico degli studenti del “Piria” [FOTO e VIDEO] appeared first on Stretto Web.

0

Funzionario Agenzia delle Entrate si appropria di 14mila euro

POTENZA – Con l’accusa di essersi appropriato di soldi dei contribuenti per un totale di circa 14 mila euro – con una modalità simile ad una «vera e propria retribuzione mensile», per un anno e mezzo – un funzionario dell’Agenzia delle entrate di Potenza, un uomo 58 anni, è finito oggi agli arresti